1861-2011: 150 anni d'Italia
1861-2011: 150 anni d'Italia
  • Teatro Magnani e Municipio
  • Municipio (interno) e Ponte Romano
  • Bassorilievo del Duomo e Cortile ex convento Orsoline

Prosecusione Interventi a Sostegno dei Lavoratori Colpiti dalla Crisi e di altre Fasce Deboli per l'accesso alle Prestazioni Sanitarie


L’Amministrazione Comunale, ha recepito la delibera Regionale n° 2110/2017 che ha prorogato al 31 dicembre 2018 le misure straordinarie e temporanee per l’esenzione dal ticket sulle visite e gli esami specialistici rivolte alle persone residenti in Emilia-Romagna che hanno perso il lavoro o sono in cassa integrazione. 
Viene, inoltre, prorogata l´erogazione gratuita di farmaci di fascia C a persone in situazioni di estremo disagio sociale. Il provvedimento è stato adottato dalla Giunta regionale con una propria delibera, tenuto conto che tuttora le condizioni di crisi economica continuano ad avere un forte impatto sulla popolazione.
L’esenzione dal ticket riguarda i lavoratori che hanno perso il posto di lavoro o che si trovano in Cassa Integrazione straordinaria, ordinaria o in deroga, in mobilità o con contratto di solidarietà.  L´esenzione riguarda anche i famigliari a carico.
Per usufruire dell’esenzione, è necessario compilare il modulo di autocertificazione del proprio stato occupazionale: tale modulo viene consegnato alle persone interessate dagli uffici dell´Azienda Usl al momento di fruire della visita o dell´esame.
In particolare chi ha perso il lavoro deve essere in possesso della Dichiarazione di immediata disponibilità (Did), rilasciata dal Centro per l´Impiego e di essere in attesa di occupazione. Per i lavoratori in mobilità è necessario anche essere iscritti nelle liste di mobilità ed essere in possesso di Dichiarazione di immediata disponibilità.La distribuzione gratuita dei farmaci di fascia C riguarda le famiglie in situazioni di estremo disagio sociale individuate o in carico ai Servizi sociali del Comune. Si tratta di farmaci indicati nei Prontuari delle Aziende sanitarie e in distribuzione diretta, dunque da farmacie delle stesse Aziende sanitarie.

icon DELIBERA REGIONALE 2018 (175.7 kB)

 
www.fidenza.mobi